Ed eccomi nuovamente qui…a Civitanova Marche….questa volta per il docufilm. La prima proiezione aperta al pubblico di “Giorgia Vive” non poteva che essere qui…in questa splendida terra, la terra di Alessandra, la mia donatrice…tutto è nato per caso… L’incontro si sarebbe dovuto svolgere in piazza, ma il maltempo ci ha costretti a spostarci nel teatro e li, è nata l’occasione di proiettare il docufilm…


Ieri avrei voluto tutto tranne che fare questo incontro perchè ero davvero triste, non avevo voglia di parlare, di ripercorrere tutto il
mio vissuto perchè già sommersa da un immenso dolore…poi sono successe diverse cose che mi hanno resa felice e più propensa a superare i miei limiti. Una persona molto speciale era lì ad infondermi forza, coraggio e determinazione…la sua presenza è stata per me fondamentale e gli applausi interminabili di circa 230 anime alla fine del docufilm mi hanno spronato ad aprirmi nuovamente al mondo, a tirare fuori la parte migliore di me, quella empatica, quella propositiva, quella che crede in un mondo migliore, che crede che le cose possano cambiare, ma soprattutto che crede negli altri…


Alla fine di questo incontro ho sentito la necessità di ringraziare tutti i presenti perchè la loro vicinanza, i loro sguardi, gli abbracci, i ringraziamenti e l’interesse dimostrato hanno sprigionato un’energia meravigliosa che mi ha scaldato il cuore…. Ancora una volta l’amore nelle sue diverse sfaccettature ha prevalso su tutto… La rabbia e i sentimenti negativi li voglio abbandonare perchè non fanno davvero parte di me, della mia persona…