giorgia e carlotta benusiglioRingrazio veramente tutti dell’affetto e della vicinanza in un momento così difficile a cui non riesco a trovare un senso.

Ringrazio i media per la volontà con cui cercano la verità anche se fino a che non sapremo cosa è veramente successo a mia sorella Carlotta credo sia opportuno restare in silenzio, spero possiate comprendere.

Gli inquirenti guidati dal PM Antonio Cristillo con i funzionari di Porta Genova il dirigente della Questura Dott. Aragona, il commissario capo Fiumanò e l’ispettore Loredana Maltese stanno facendo tutto il possibile per consegnarci la verità su mia sorella e a loro va tutta la nostra gratitudine.

Per noi è il tempo del dolore.