ASCOLTIAMOLA QUESTA PROF! GLI INCONTRI DI PREVENZIONE VANNO FATTI GIÀ IN PRIMA MEDIA… (non sono troppo piccoli)
PREVENZIONE: AGIRE PRIMA CHE IL PROBLEMA ESISTA, AFFINCHÉ SI POSSA IMPEDIRE IL VERIFICARSI O IL DIFFONDERSI DI FATTI NON DESIDERATI O DANNOSI.

Ferrara, 7 gennaio 2018 – Assuntori già a 13-14 anni.
Abbiamo parlato di tutto questo con una espertissima docente ferrarese (che ha preferito rimanere anonima) la quale ci ha aperto il mondo della scuola, dei giovanissimi e del loro rapporto con la piaga droga.
Alla mattina, all’ingresso in classe, senti già odore di ‘canna’, vedi gli occhi dei ragazzini e sai chi ha fatto uso di droga e chi meno, senti il loro odore».
Cita Giorgia Benusiglio, la ragazza milanese che, a 17 anni, con mezza pasticca di ecstasy (risultata poi tagliata con il veleno per topi) ha rischiato la vita e oggi continua a girare per le scuole raccontando la sua storia nel tentativo di sensibilizzare i giovanissimi. «Se prima si insegnava dalla prima superiore a non fare uso di droga, oggi bisognerà farlo dalla prima media o addirittura già alle elementari».

Continua a leggere:
http://www.ilrestodelcarlino.it/ferrara/cronaca/droga-scuola-media-1.3649063

Droga, l’allarme di una prof: “Canne in classe anche alle medie” – il Resto del Carlino

“I pusher aspettano in stazione i treni con gli studenti. E spacciano davanti a genitori con bambini“