Ciao Giorgia, non so se leggerai questo messaggio, dato che sicuramente ne ricevi molti ogni giorno. In ogni caso, sono una ragazza che oggi era presente al Ca’ Foncello a Treviso. Avevo la camicia rossa a quadri, non so se mi hai vista.
Posso solo dirti, che la tua storia mi ha veramente cambiata.

Adesso mi sento veramente una persona migliore.
Oltre al fatto che mi sono emozionata tanto perchè si sentiva la tua sofferenza. Percepivo che eri colma di sensi di colpa. Che questa cosa ovviamente ti ha cambiato la vita. Tu non meriti tutta questa sofferenza. In due ore mi hai fatto capire che persona stupenda sei e quanto vali, quanto sei forte. Io non ce l’avrei fatta al posto tuo.
Però volevo anche ringraziarti per il fatto che fino ad oggi, conoscendomi, se mi fossi trovata in un occasione in cui, amici mi avessero chiesto, insistentemente di provare qualche sostanza, io avrei accettato.

Perchè sono molto debole da questo punto di vista. Pur di sentirmi parte di un gruppo, l’avrei fatto adesso sono abbastanza sicura che non lo farò. Perchè ho dei sogni. Voglio vivere la mia vita. Non lo farò, per salvaguardare me, principalmente. Ma anche per te. Perchè mi sentirei in colpa nei tuoi confronti.

Ti sento molto vicina adesso. Non potrei mai farlo. . Mio papà da giovane faceva parte del giro. E anche lui mi parla di sti argomenti. Perchè anche lui ha perso molte persone a causa di droghe. Oggi tu mi hai fatto aprire gli occhi. Ho imparato molte cose che non sapevo sull’argomento. Sei stata fondamentale. Grazie
Il tuo fidanzato è molto fortunato.

Avrei voluto abbracciarti oggi, ma poi è arrivata la giornalista per intervistarti e non ho potuto.
Ci tenevo, per farti capire quanto ti stimo. Quanto ti sono grata. E perchè sei il mio eroe. Grazie Giorgia. Ti voglio bene. Sono in crisi perchè vorrei rivederti ahahaha!

Ps: Sorridi perchè hai un sorriso stupendo
Di una cosa sono certa. Non mi dimenticherò mai di te. Mai