Heyla… Immagino ti scrivano molti ragazzi che ti incontrano.
Spero tu ti possa ricordare della mia storia che ti ho scritto qualche mese fa. Mi dispiace se ti rompo
Ogni tanto ho bisogno di esternare, e su queste cose non si può fare con semplici “amici”. Volevo dirti che non mi sento più troppo in merda come quando ti sccrissi! Che sto cercando di migliorare, che ho dei sogni e non li voglio bruciare.
Mi sto impegnando davvero stavolta. Da cosa è partito? Da un overdose…
La mia mente è cambiata, ha dovuto.
Ho passato gli ultimi 5 anni in una realtà parallela. e tutte le cose brutte che mi succedevano le giustificavo con le droghe.
Ma sai che c’è? Voglio vivere, mi abituerò ad una realtà che sia vera, smetterò di fare tutte le cose sbagliate mi farò aiutare.
Perchè la vita è una e non si può buttare così. tu sei stata un’ottima ispirazione per me, mi hai aiutato da lontano anche se nemmeno mi conosci. Sei stata e sarai la mia coscienza.